20 maggio 2013

L' amore è eterno finchè dura


"Non so, penso che gli uomini siano più romantici rispetto alle donne: quando ci sposiamo, lo facciamo con quella giusta; resistiamo per tutto il cammino, perché, quando conosciamo quella giusta, pensiamo che saremmo degli idioti, se non la sposassimo, è così meravigliosa!
Invece, sembra che le ragazze debbano scegliere l'opzione migliore: conosco ragazze che si sposano un ragazzo solo perché ha un buon lavoro. Sprecano tutta la vita alla ricerca del principe azzurro, ma finiscono per sposare chi ha un buon lavoro e se ne resterà lì!" - Blue Valentine




Piccola premessa: questo film è stato presentato al Sundace film festival e nella sezione Un Certain regard al Festival di Cannes nel 2010. Per questo ruolo Michelle Williams è stata candidata negli Oscar del 2011.
In Italia ci accorgiamo solo ora di questa piccola perla: il film è uscito nelle sale cinematografiche italiane il 14 febbraio di quest' anno (il che è abbastanza paradossale data la tematica del film) quando ormai chi lo voleva vedere aveva già provveduto nei modi che tutti conosciamo bene (non devo certo stare a specificare). A me questa, pare una cosa assurda.
Digressione permettendo passiamo al film.




Non fatevi ingannare dal titolo perchè Blue Valentine non è uno di quei film sdolcinati in cui vince il lieto fine. No.
Questo è un film in cui si raccontano tutte le sfumature dell' amore attraverso un continuo passaggio tra passato e presente: due ragazzi Dan (imbianchino) e Cindy (prima studentessa in medicina poi infermiera) si conoscono, si innamorano e si sposano poi arriva il risveglio dal sogno e con questo le scenate, le delusioni e le altalene emotive che mostrano una storia d' amore normale, come quella che possiamo vivere tutti, pieno di alti e bassi, che non sempre finisce bene.



Una volta coppia felice adesso i protagonisti si trovano quindi a vivere una crisi che vorrebbero risparmiare alla figlia. Queste sono situazioni che appartengono perfettamente ai nostri tempi, non a caso gli ultimi sondaggi dimostrano che i casi di separazione e divorzio nel nostro paese (ma non solo) sono in continuo aumento.
La bellezza di questo film sta nella capacità di alternare momenti drammaticamente reali e familiari ad altri d' estrema dolcezza e incanto. Per esempio accanto all' immagine di un uomo che piange disperato e di una donna sfinita e delusa, c è l' immagine di due ragazzi che improvvisano un tip tap nel mezzo della notte sulle note strampalate di un ukulele, ignari di tutto e tutti ma soprattutto inebriati dall' amore.




16 commenti:

  1. Molto reale, molto intenso, molto bello.
    Non sarà perfetto, ma va bene così.
    Bravissimi gli interpreti. Ne parlerò domani.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Concordo, peccato che non sia stato pubblicizzato più di tanto in Italia e che quindi non sia molto conosciuto!

      Elimina
  2. splendida recensione, mi hai fatto venire voglia di vederlo ;)

    un abbraccio

    laura

    http://www.pursesandi.net

    RispondiElimina
  3. Guarda io ignoravo del tutto l'esistenza di questo film. Dalla tua descrizione mi ha decisamente incantato e catturato..rimedierò al più presto, tra l'altro i due interpreti hanno tutta la mia stima

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eh come te molti altri non conoscono questo film sfortunatamente. Se lo guardi fammi sapere cosa ne pensi :)

      Elimina
  4. Non ne conoscevo l'esistenza..ma rimedierò sicuramente!!:)
    Grazie per aver condiviso! :)
    Passa da me se ti va
    http://ledeuxmoi.blogspot.it/
    xxx
    V.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie a te per essere passata di qua, torna se ti va piacere!

      Elimina
  5. L'amore vero (che non sempre dura) raccontato splendidamente per immagini! Gran film!

    RispondiElimina
  6. interesting! would you like to follow each other in gfc and bloglovin? let me know!

    RispondiElimina
  7. hai fatto un ottima recensione! mi e' proprio venuta voglia di vederlo!

    ps eccomi tra i tuoi follower =)

    kiss from pausacioccolata fashion&cosmetics blog

    RispondiElimina
  8. Hai perfettamente centrato la descrizione!

    RispondiElimina