18 luglio 2013

Il cinema che ti fa gola

Da qualche anno le nostre televisioni sono state letteralmente invase dalle trasmissioni sulla cucina. Io sono vittima di questi programmi, mi incantano nonostante il fatto che sia completamente negata. La cucina comunque non ha invaso soltanto il piccolo schermo ma anche il grande, solo che questo connubio ha radici più profonde. 

Il favoloso mondo di Amelie: crème brûlée
Alla protagonista di questo film piace spaccare la crosticina della crème brûlée con la punta del cucchiaio. Questa pietanza è un dessert composto da una base di crema inglese cotta, coperta da uno strato di zucchero caramellato. Nonostante il nome richiami la Francia e ormai sia considerato un piatto tipico francese, pare che in realtà abbia origini inglesi, per esempio nel Trinity college di Cambridge dopo esser stata preparata le viene impresso lo stemma della scuola; Una tradizione che nasce nella seconda metà dell' ottocento.

Chocolat: il cioccolato
Sottrarsi al piacere di questa delizia è veramente difficile, in certi casi impossibile. In questa pellicola la protagonista realizza tante pietanze talmente golose da essere considerate quasi peccaminose dagli abitanti di un piccolo paesino della Borgogna: del resto è cosa ben nota che il cioccolato è considerato uno dei migliori afrodisiaci naturali al mondo ... non a caso la parola in sanscrito significa "beatitudine interiore".

Julie & Juliabeef bourguignon
Julia è un' americana che si trasferisce a Parigi per seguire il marito. Proprio in questa città impara i segreti della cucina francese, diventando in poco tempo una vera e propria maestra in questo settore. Uno dei tantissimi piatti citati nella pellicola è il beef bourguignon, un classico della cucina francese contadina che prevede una lunga cottura della carne di manzo nel vino cosa che permette di rendere più tenere anche le parti meno nobili della carne. Questo piatto solitamente viene accompagnato da cipolline stufate e funghi trifolati, insomma un vero e proprio trionfo per le papille gustative.

Fantozzi contro tutti: polpette
In questa pellicola le polpette diventano oggetto del desiderio di Fantozzi, costretto ad una dieta rigidissima. Di varianti per questa pietanza ce ne sono a volontà. Conosciute non solo in Italia le polpette in Danimarca per esempio sono preparate con carne di maiale, cipolla e uova per poi essere schiacciate e fritte in padella con del burro. In germania invece una delle versioni sono le polpette di Königsberg a base di acciughe o aringhe saltate servite con salsa di capperi. Personalmente continuo a preferire le versioni italiane!

24 commenti:

  1. Che bel post! Ho amato tutti questi film! Un anno, alla festa del paese di montagna dove ho casa, proiettarono all'aperto di sera proprio Chocolat, e a fine primo tempo passarono delle persone con vassoi di cioccolata che offrirono a tutti gli spettatori!
    Oh mamma che fame mi è venuta! Non dovevo leggere delle polpette, da sempre uno dei miei piatti preferiti! :)
    Un abbraccio cara!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anche io adoro le polpette e mi ricordavo solo il film di Fantozzi per poterle citare ... sono da ricovero?

      Elimina
  2. Chocolat forse è il mio preferito tra tutti, perchè ho avuto il piacere di guardarli uno ad uno qualche tempo fa. Però rendono davvero l'idea di una gastronomia molto varia.. Effettivamente fa gola quel cioccolatino !! :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono solo piccoli esempi, facendo qualche ricerchina ho scoperto tantissime pellicole con riferimenti culinari, non credevo fossero tanti!
      Concordo sul cioccolatino ... che gola!

      Elimina
  3. Bel post molto interessante!
    www.cmaterialgirl.blogspot.it
    Baci Material Girl

    RispondiElimina
  4. Julie e Jiulia, ma Fantozzi rimane inimitabile...

    ciao ciao
    http://laurasmilingmonnalisa.blogspot.it/2013/07/my-long-dress-with-flowers-everywhere.html

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Julie & Julia lo adoro infatti quando posso lo cito

      Elimina
  5. Io mi ritrovo perfettamente in Chocolat, con quelle dolcissime gioie che portano la vitalità nel triste paesino... anche se il mio film preferito tra quelli citati rimane Amélie!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anche il mio preferito è Amélie, tra questi nessuno regge il confronto!

      Elimina
  6. Julie and Julia ha ispirato l'apertura del mio blog!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. POi va beh- amelie nella top 5 dei miei film preferiti. ca va sans dire.

      Elimina
  7. Anche io sono un'amante di questi programmi, inutile dire che questi film (a parte l'ultimo) mi fanno impazzire, sono tra i miei preferiti di sempre! Baci
    Fabiola

    wildflowergirl
    Facebook page

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non sono l' unica che subisce il fascino dei programmi sulla cucina meno male! In effetti neanche a me piace Fantozzi ma era l unico che mi è venuto in mente per citare le polpette ...

      Elimina
  8. Anche io adoro i programmi di cucina, mi incanto letteralmente nel guardarli! Chocolat poi è uno dei film preferiti, l'avrò visto 20 volte!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io non 20, ma una decina sicuramente! ;)

      Elimina
  9. Ce ne sarebbero decine, ma sicuramente Chocolat è uno di quei film che penso in molti come me rivedono volentieri :)
    Bel post!!

    http://chez-alessandra.blogspot.it/

    RispondiElimina
  10. Ne ho visti alcuni che hai citato, ora farò in modo di vedere anche gli altri! grazie mille per i consigli! ho aperto un nuovo blog , http://www.justglamourblog.blogspot.com ti andrebbbe di segurici a vicenda? fammi sapere

    RispondiElimina
  11. Anch'io adoro i programmi televisivi di cucina... Io fra i film avrei inserito quello che sul tema rimane il mio preferito: Il Pranzo di Babette!

    RispondiElimina
  12. il favoloso mondo di Amelie <3

    http://www.thenewartfashion.com/

    RispondiElimina
  13. In Spagna ci sono, e sono buone, le polpette al baccalà (anche in Portogallo, mi pare). Praticamente si prepara una sorta di baccalà alla vicentina con pezzi di pancetta (almeno questi sono i miei vaghi ricordi di qualche estate fa) e poi si fanno le polpette. Buone, ma il baccalà alla vicentina rimane moooolto meglio! ;)
    Matteo

    gira(stile)mondo

    RispondiElimina