16 novembre 2013

La teniamo d'occhio: Lily Collins

Il cognome parla chiaro: Lily è la terzogenita di Phil Collins leggendaria star della band Genesis, ma se pensate che sia una raccomandata vi sbagliate «Sapete quanti figli di star ci sono in giro? emerge solo chi vale».
Un volto d'altri tempi caratterizzato dalle folte sopracciglia scure che niente hanno da invidiare a quelle della famosa Cara Delevigne, diventate ormai il suo marchio di fabbrica e che contribuiscono a rendere il suo volto armonioso e riconoscibile da tanti altri.
Di talento sembra averne molto, la sua carriera infatti inzia quando era ancora piccolissima (circa due anni) nella serie televisiva della BBC Growings Pains, ha scritto per Teen Vogue e Elle Girl (coltiva da sempre una passione per il giornalismo), ha lavorato con Sandra Bullock in The Blind Side ma è solo con il ruolo di Biancaneve a fianco di Julia Roberts - nei panni della regina cattiva - che ottiene il vero e proprio successo «Ma tutto non è successo per caso: quando a 15 anni ho deciso che il mio interesse per la recitazione non era soltato un capriccio, ho cominciato a darmi da fare seriamente. Ho cercato un agente, da sola mi presentavo ai provini dove mi sentivo ripetere sempre che ero troppo "green", acerba».
A notare la sua bellezza delicata ma al tempo stesso forte non è stato solo il mondo del cinema. Anche la moda sembra particolarmente interessata a questa promettente ragazza che ha mostrato, non solo sui red carpet, di avere un certo stile. Infatti sarà la nuova testimonial per Lancôme che in precedenza ha scelto  Kate Winslet ed Emma Watson «È un onore e un privilegio essere stata scelta da Lancôme un brand che ho sempre ammirato perchè unico, caratterizzato dall'attenzione alla bellezza interiore, alla grazia e all'eleganza». Françoise Lehmann, direttore generale di Lancôme International ha dichiarato: «Attraverso il suo fascino, la delicatezza, la modernità e la sua mente acuta, Lily Collins incarna perfettamente la femminilità secondo Lancôme siamo molto lieti di iniziare questa collaborazione con Lily che apporta un nuovo splendore e una nuova giovinezza al marchio».
Lily è destinata a grandi cose, ne siamo certi!

12 commenti:

  1. ah già, è la figlia di phil collins.
    per fortuna non gli somiglia molto... :)

    comunque non ho capito se lei mi piace o no.
    un po' sì, però non mi ha ancora conquistato del tutto...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. In effetti sì, fortunatamente non gli somiglia molto! :D
      Secondo me è ancora presto, ma da quello che ho visto sino ad ora mi sembra che prometta bene.

      Elimina
  2. Non la conoscevo. Mi sembra splendida.. una bellezza eterea e particolare

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ne sentirai sicuramente parlare anche in futuro ;)

      Elimina
  3. Mi associo a Marco... anche a me non ha ancora convinto del tutto... non ha sempre scelto film in grado di stimolare il suo talento (penso a Shadowhunters e Priest)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Concordo pienamente con voi, non sempre ha fatto delle scelte giuste ma è ancora giovane, sicuramente avrà modo di dimostrare ciò che vale.

      Elimina
  4. ha un viso molto fine.
    non mi piacque affatto nella Biancaneve al fianco della Roberts...
    però non sapevo fosse una "figlia di..."

    RispondiElimina
  5. mi piace tanto, è quel tipo di bellezza raffinata e retrò che adoro. E le sue sopracciglia tanto criticate io le trovo perfette e di gran classe :)

    RispondiElimina
  6. Sicuramente è una gran bellezza, ma come attrice non saprei valutarla perché non l'ho mai vista in azione. O forse sì, in The Blind Side ma non me la ricordo proprio!

    RispondiElimina