5 luglio 2013

«Do you really think She'll pull through? Girlfriend in a coma, I know it's serious»

 
«La mia bellissima fidanzata è in coma, è uno spettacolo straziante tutti lo sanno, ma nessuno muove un dito.»

Italia, terra del sole, della creatività, della bellezza, della cultura e dell' ingegno. Italia che però al tempo stesso è anche culla dell' inganno e della corruzione. 
Girlfriend in a coma è un film documentario del 2012 il cui titolo prende spunto da una canzone degli Smiths. L' Italia vista come una fidanzata che versa appunto in un continuo stato comatoso.
L' obiettivo dell' autore è quello di raccontare il declino del nostro paese negli ultimi 20 anni, toccando punti come la situazione politica, economica ma anche sociale e culturale e lo fa attraverso delle interviste a personaggi della politica, dell' economia e della cultura, tra questi: Marco Travaglio, Sergio Marchionne, Emma Leone, Emma Bonino, Roberto Saviano, Beppe Grillo ecc ...
La storia oltre alle interviste segue una narrazione animata che vede protagonisti tre personaggi: Italia una bella ragazza che viene continuamente maltrattata da un personaggio ambiguo e mascherato che spesso emette un fastidioso grugnito e il terzo è il narratore e occhio critico nel film, Dante Alighieri, uno tra gli uomini più importanti della nostra cultura i cui versi sono ancora terribilmente attuali.
Il documentario ci mostra tutto il nostro potenziale sprecato, la condizione delle donne che non è ancora al pari di quello europeo, i talenti che fanno parte della "buona Italia" costretti ad andare all' estero per vedere il frutto del proprio lavoro valorizzato come dovrebbe, grazie alle opportunità che altri paesi offrono.
Non si tratta di 103 minuti di critiche ma di una vera e propria dichiarazione d' amore per un paese la cui importante storia è stata offuscata dalla corruzione, dalla sete di potere ma soprattutto dall' indifferenza che in parte ci caratterizza tutti. Per molti anni abbiamo delegato le colpe di tutto questo degrado alla crisi politica e poi a quella economica cercando intanto di tirarci fuori dalle responsabilità per pigrizia, indolenza e questo senza dubbio ha contribuito al declino.
Siamo potenzialmente il paese più bello del mondo, abbiamo immense ricchezze, la storia ci ha lasciato dei bellissimi doni che potremmo valorizzare e sfruttare in maniera positiva e invece non facciamo niente, abbandoniamo i nostri tesori senza accorgerci del grandissimo errore che stiamo facendo. Ma perchè?
Ripartiamo dalla cultura!

25 commenti:

  1. Oggi siamo in vena patriottica entrambe!
    Non conosco questo film - documentario ma voglio vederlo.
    Ripartiamo da noi.

    Un abbraccio

    RispondiElimina
  2. Non ne avevo mai sentito parlare, ma è proprio nelle mie corde questo documentario!
    Dovremmo gridarlo al mondo che noi donne meritiamo una posizione migliore in questo Paese, un Paese bellissimo pieno però di difetti dovuti al cattivo Sistema.
    Un abbraccio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Tutti meritiamo un paese migliore, il cambiamento ci può essere ma deve partire da noi, dall' alto difficilmente partirà un' iniziativa veramente concreta.
      Un abbraccio anche a te ^_^

      Elimina
  3. NE AVEVO SENTITO PARLARE MA NON L'HO MAI VISTO..INTERESSANTE!

    CIAO CIAO
    http://laurasmilingmonnalisa.blogspot.it/2013/07/flower-power-and-green.html#more

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non è un genere che piace a molti il che è un peccato perchè sono molto utili film come questo

      Elimina
  4. such a cute blog dear! Lovey post by the way :) xx

    http://combo-monster.blogspot.com/

    RispondiElimina
  5. e'un genere particolare ma sono gusti.. credo che sia bello però

    RispondiElimina
  6. interessante davvero
    NUOVO POST...TI ASPETTO ----> Tr3nDyGiRL Fashion Blog
    Bacini

    RispondiElimina
  7. Ho visto alcuni pezzi ed è veramente agghiacciante... povera serva Italia!
    Francesca di http://everydaycoffee23.blogspot.it

    RispondiElimina
    Risposte
    1. eh sì colpisce molto ... è inevitabile

      Elimina
  8. sembrerebbe proprio da vedere!

    http://martinalaverghetta.blogspot.it/

    RispondiElimina
  9. un genere che non guardo spesso ma ahimè visto le condizioni dell'ITALIA IN QUESTO MOMENTO andrebbe visto...poveri noi!



    Dai un’occhiata al mio blog ?

    mi trovi su facebook

    Le chat gourmand su fb


    RispondiElimina
    Risposte
    1. Andrebbe visto anche una volta usciti da questa situazione per ricordarci sempre a cosa siamo arrivati ed evitare gli errori già fatti

      Elimina
  10. magari e potessi andare al cinema....da quando è nato il mio piccolo il mio spettacolo preferito è lui :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Questo film non è al cinema al momento, credo lo si possa trovare in dvd da qualche parte, sicuramente lo rimanderanno anche in tv come hanno fatto ieri sera su la7.
      Certo il film non può reggere il confronto con la meraviglia che è un bimbo ;)

      Elimina
  11. Mi mangio ancora le mani per essermi persa il cineforum su questo film con gli autori organizzato dalla mia università!!

    RispondiElimina